Alessandria – Ex Caserma occupata. La Provincia pronta a collaborare


Una collaborazione potrebbe nascere tra la Provincia, proprietaria dell’ex caserma dei vigili del fuoco di via Piave, e il gruppo che da Sabato la sta occupando (Comunità S.Benedetto al Porto, Csa Crocevia, Subbuglio, Movimento studentesco, Rete sociale per la casa, Palestra antirazzista Uppercut, Sabotaggio Squad) per proporvi progetti sociali utili ai cittadini. L’incontro di ieri tra gli assessori provinciali Massimo Barbadoro e Maria Grazia Morando e una delegazione di occupanti ha aperto due possibilità quasi immediate per sfruttare l’immobile: un ampio ambiente al piano terra potrebbe diventare uno spazio teatrale (la Provincia stava pensando a un’area per il “Palcoscenico dei giovani”, gestito da dieci anni dagli studenti delle superiori su tematiche teatrali) e una grande palestra (10 metri per 15) per la ginnastica riabilitativa.
Ampie erano state le proposte degli occupanti che venerdì 17 proporrebbero di organizzarvi una serata con l’intervento di don Andrea Gallo, fondatore della comunità S.Benedetto al Porto, per affrontare le finalità dell’immobile. Avevano proposto spazi per famiglie sotto sfratto o per donne vittime di violenza, ma “la Provincia, come istituzione, – dice Barbadoro – deve fornire risposte istituzionali che garantiscano la sicurezza di chi è dentro l’immobile”.

Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire i suoi contenuti e tracciare le visite al sito. Cliccando di "Accetto" o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi