Gli artisti italiani e alessandrini difendono il Crocevia


Sette anni di lotte, sogni, speranze. Sette anni in cui abbiamo camminato, abbiamo faticosamente costruito il presente sporcandoci le mani e mettendo in gioco le nostre vite. Sette anni di gioiosa ribellione, ma anche di resistenza e rabbia.

Sette anni perennemente accompagnati da una colonna sonora, quella di tutti i gruppi e gli artisti che hanno attraversato il Crocevia, hanno cantato e suonato su quel palco traballante. Non un sottofondo semplicemente, ma espressione della nostra identità, del nostro DNA. La musica che ha attraversato e attraversa questi spazi è per noi una colonna portante nella costruzione di un’ alternativa culturale autonoma e indipendente. Un’ alternativa alla cultura imperante, al suono imposto e confezionato MTV, alle leggi del mercato che limitano e normano l’ espressione artistica attraverso la SIAE e le case discografiche.

Negli anni abbiamo deciso di lavorare sempre più intensamente su questo versante creando laboratori musicali come il progetto hip hop che ha prodotto eventi, collaborazioni e produzioni o la Positive Wave Recordz, sala prove autogestita che da sempre offre i propri spazi in modo gratuito a tutti gli artisti che ne abbiano bisogno, ma che soprattutto si interroga sulle autoproduzioni e sulla creazione di una rete nella scena indipendente locale. Proprio per questi motivi siamo coscienti di come i gruppi e gli artisti che si sono avvicendati sul nostro palco abbiano lasciato un’ impronta indelebile, di quanto essi siano anche la nostra storia.

Ci rivolgiamo a voi, artisti e artiste che avete attraversato e vissuto questo posto, parte indispensabile della nostra complessità, chiedendovi di firmare questo appello contro lo sgombero del CSOA Crocevia  e di essere parte attiva nelle iniziative che si andranno a delineare, partendo dall’ assemblea pubblica di martedì 8 settembre alle ore 21 presso il centro sociale, perchè questa straordinaria esperienza politica, artistica e sociale non venga cancellata.

Nella convinzione che “una rivoluzione senza un ballo sia una rivoluzione che non vale la pena di fare”

Guai a chi ci tocca!

Saluti degni e ribelli dalle donne e dagli uomini del CSOA Crocevia

x adesioni: cinque_b@libero.it

Prime adesioni:

Assalti Frontali, Dynamite Sound, Duffy Punk, Mighty Sound, 99 Posse, Madò che Crew, Villa Ada Posse, Addis Alem sound, Bunna – Africa Unite, Sensi Star, Jaka, Zisco Fran, Queen Mary, Zuli, T-Bone, Bonnot, Raina, Ginko, Pecoz, Cato – Bluebeaters, Esa, Ministri, Los Fastidios, Kob Records, El V, Il Generale, La Virgi, Vito War, Babaman, Banda di Piazza Caricamento, Furasté, Derozer, Dufresne, Don Potto, Killa-P, Gilda Wodoo, Bullettrotter, The Inspector, Murderhead, Slide, Fetish Calaveras, Matiz, Iceberg, Passover, 17 Pperso, Acustic Street Movement, Deimos, Viola Rante Riot, Nonostante Clizia, Breeder, Dirty Wings, Nemesis, Redwire, Cool Duffers, Black Train, Blading Fly, Hate my Bless, Five Days of Rain, Alkimia, Erase, Mind Insania, Bunker Café, Narratore, Woodie, Aulin, S. Bushiso Academy, Psyco, Cosca Planetaria, DJ Ecorc, Orme sul Fanfp, Kerzeman, Fiaba, Veleno Killer, Scratch Mc, Conkura, Niko aka Ascia, Crazy Stile, Dexa, Real, Kings, Zero, Astronzo, Area Limite Klan

Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire i suoi contenuti e tracciare le visite al sito. Cliccando di "Accetto" o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi