I love this city! Alessandria vuole respirare la libertà!


In seguito all’azione di lunedì scorso, durante la quale gli attivisti del Crocevia hanno tagliato le reti che da qualche giorno circondano il parco Usuelli per ribadire con forza che un’altra sicurezza è possibile, oggi una cinquantina di ragazze e ragazzi del centro sociale si è data appuntamento sotto al Comune per una conferenza stampa.

Gli attivisti hanno recintato il portone di Palazzo Rosso con una rete arancione, la stessa con cui sono recintati i giardini Usuelli, ribaltando il concetto di sicurezza propagandato dal sindaco: sono i cittadini ora, a voler controllare le Istituzioni, per impedire che continuino i furti e gli sprechi di soldi pubblici da parte dell’amministrazione (basti pensare al caso del presidente del Consiglio Comunale Grassano).

Durante la conferenza stampa è stata smascherata l’ipocrisia di una campagna politica e mediatica portata avanti dalle istituzioni su una sicurezza fittizia, fatta di reti, telecamere e barriere.

“L’unica sicurezza che vogliamo è quella di avere un futuro, una casa e un’istruzione e di avere una città vivibile”; queste le parole d’ordine della conferenza stampa di oggi, durante la quale sono stati rimarcati i veri problemi che la città si trova quotidianamente ad affrontare: un livello di polveri sottili nell’aria tra i più alti d’Italia, un’enorme falda acquifera inquinata dal cromo della Solvay di Spinetta Marengo, carenza di alloggi popolari e politiche per la casa efficaci; problemi a cui l’amministrazione ha saputo rispondere solo con l’istallazione di telecamere e con l’aumento dei controlli da parte delle forze dell’ordine, con l’istallazione di una ZTL fasulla che coinvolge solo alcune vie periferiche e con l’elimimazione della raccolta differenziata porta a porta.

I giovani hanno poi concluso la conferenza lanciando la campagna “I love this city, Alessandria vuole respirare la libertà” promettendo nuovi momenti di azione e cre-azione per le strade della città.

 

 

Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire i suoi contenuti e tracciare le visite al sito. Cliccando di "Accetto" o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi