Vibrations du Senegal: tra radici e ponti, una festa verso il 1 Marzo


Sabato 27 febbraio  il Laboratorio Sociale di via Piave 65 in Alessandria ospiterà una serata di festa aperta alle famiglie anche con bambini, pensata e proposta dalle organizzazioni senegalesi della provincia di Alessandria insieme alla Polisportiva Antirazzista Uppercut. Il nome “Vibrations du Senegal” vuole sottolineare che musica e danza saranno gli strumenti della serata per rinsaldare e approfondire le radici comunitarie degli uomini e delle donne senegalesi in Alessandria e per ribadire la natura solidale e fraterna della nostra comunità. “Vibrations du Senegal” però ha l’ambizione di essere “ponte” verso ogni altra realtà locale, migrante o italiana che sia, e vorrebbe diventare il pretesto per conoscerci meglio, condividere esperienze e prospettive. Non è un caso che questo momento aggregativo sia anche una tappa verso il Primo Marzo, giornata di lotta per i diritti dei migranti in Italia, un “Giorno senza di Noi”, per mostrare come questo Paese dipenda molto dalle energie e dagli sforzi della popolazione migrante. Quindi il 27 febbraio festeggeremo la nostra dignità e quella di tutte le persone che con noi lottano e sognano. L’inizio della musica sarà alle ore 21.30, dalla console il cerimoniere sarà Dj Papi from Senegal.  L’ingresso è di 2,50 € a testa o 5 € a famiglia.

LE ASSOCIAZIONI E  LE ORGANIZZAZIONI DELLA COMUNITA’ SENEGALESE DI ALESSANDRIA

In collaborazione con la Polisportiva Antirazzista Uppercut e il Laboratorio Sociale “Ex Caserma VVFF”

Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire i suoi contenuti e tracciare le visite al sito. Cliccando di "Accetto" o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi