Alessandria – No allo smantellamento dell’istruzione pubblica!


Negli ultimi mesi in tutta Italia si stanno svolgendo cortei che coinvolgono migliaia di persone tra studenti(medi e universitari),insegnati, personale ATA e ricercatori, i quali vedono minacciato il proprio futuro dalla riforma Gelmini.
Quest’anno abbiamo sentito i tagli sulla nostra pelle, tra classi sovraffollate, tagli a personale ata e insegnanti, riduzione delle ore di sostegno ai disabili e chiusura dei laboratori.
Ora, a due mesi dall’inizio delle lezioni, molte scuole sono state costrette a cambiare gli orari di entrata ed uscita a causa dell’incompatibilita’ con quelli richiesti dalla riforma;
i nuovi orari non coincidono con quelli dei mezzi pubblici, con la conseguenza che la maggior parte degli studenti deve scegliere tra perdere ore di lezione e arrivare a casa nel pomeriggio tardi. Non parliamo poi delle università che rischiano di chiudere i battenti e delle borse di studio che non arriveranno poiché mancano i fondi, alla faccia della meritocrazia.
La beffa finale: “allenati per la vita” progetto finanziato dal ministero dell’Istruzione e della Difesa che mira a introdurre allenamenti paramilitari nelle nostre scuole: questa è l’idea di formazione che ci vogliono propinare.
Il prossimo anno verranno tagliati altri posti di lavoro e altri fondi alla scuola pubblica, peggiorando ancora di più la situazione già precaria dell’istruzione:
non possiamo più permettere che il nostro futuro venga fatto a pezzi!
Scendiamo in piazza assieme al mondo della scuola in tutta Italia!
Riprendiamoci il futuro!
17 novembre: ritrovo ore 8.30 piazza del cavallo
Studenti in Movimento

Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire i suoi contenuti e tracciare le visite al sito. Cliccando di "Accetto" o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi