Domenica 3 Luglio tutti in Val di Susa


Ritrovo ore 6,00 atrio stazione FS Alessandria.

Ritorno previsto per le ore 20.00

Dopo lo sgombero, attuato da migliaia di poliziotti muniti di lacrimogeni e ruspe, dell’area della Maddalena, presidiata da circa un mese dal popolo No Tav e rinominata “Libera Repubblica della Maddalena”, ieri sera la popolazione della Val Susa ha deciso di tornare in piazza con numeri imponenti (si parla di più di 20.000 persone), ma soprattutto con parole d’ordine chiare, come mostrava lo striscione d’apertura “La valle che resiste e non si arrende”.

Chi c’era ha potuto toccare con mano la consapevolezza, l’indignazione, e la pratica democratica del confronto e della resistenza che questa straordinaria comunità sa esprimere, soprattutto di fronte all’occupazione militare dell’area presidiata fino a lunedì (la Maddalena appunto, ora “trasformata” in cantiere).

Dopo 20 anni di lotta non è certo uno sgombero che può fermare gli abitanti di un’intera valle, decisi più che mai ad opporsi ad uno scempio ambientale inutile e dannoso (si parla di trasformare la valle in un cantiere per almeno dieci anni, con tutte le conseguenze del caso, tenendo conto che la linea Torino – Lione attualmente utilizzata è sfruttata a un terzo delle proprie possibilità), utile solo alle mafie, a chi specula su appalti milionari.

Quel che è certo è che i No Tav hanno intenzione di riprendere in mano il proprio territorio e, assieme ad esso, il proprio futuro. Ieri sera, dai microfoni della fiaccolata, è stata indetta, per domenica 03 luglio, una grande manifestazione, con l’obiettivo di riprendersi la valle.

Pensiamo che sia venuto il momento di alzare la testa contro chi vuole imporre le proprie decisioni dall’alto, che la gestione del capitale pubblico non debba arricchire gli interessi di pochi contro il volere dei cittadini, che le comunità debbano avere il diritto di decidere sul destino dei propri territori.

Difendere la Val di Susa oggi è una questione di democrazia.

Invitiamo tutti a partire con noi, domenica mattina dalla stazione per raggiungere il concentramento della manifestazione a Chiomonte.

Sarà dura!

Laboratorio Sociale

Csoa Crocevia

Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire i suoi contenuti e tracciare le visite al sito. Cliccando di "Accetto" o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi