Verso il 7 Ottobre – Assemblea studentesca all’ITIS Volta


ASSEMBLEA PUBBLICA ALL’ITIS VOLTA il 29 SETTEMBRE ALLE 15 e 30

Riprendiamo ciò che è nostro costruiamo un’alternativa! Di fronte alla crisi e al crollo dell’economia mondiale il governo italiano ha scelto di tagliare sui diritti, sulla cultura e sui servizi, colpendo chi già negli scorsi anni aveva pagato a proprie spese gli effetti della finanziaria e della riforma Gelmini: gli studenti medi, gli universitari, i giovani precari, i disoccupati, a cui viene impedita la speranza di costruire un futuro. L’istruzione in Italia è in ginocchio sotto il peso di continui tagli ai fondi e le scuole pubbliche sono sempre più in difficoltà nei confronti dei costi di gestione: le aule sono sovraffollate, mancano le assistenze per i disabili e non vengono rispettate le norme di sicurezza. La situazione nelle università è se possibile peggiore e la mancanza di fondi ha portato all’abolizione di molti corsi di laurea e alla diminuzione di ricercatori e lavoratori della conoscenza. Il livello dell’istruzione italiana continua ad abbassarsi, avvicinandosi sempre di più al livello culturale del Ministro dell’Istruzione, che pochi giorni fa dichiara pubblicamente di essere convinta dell’esistenza di un tunnel sotterraneo che dovrebbe attraversare l’Italia e arrivare in Svizzera e che secondo la Gelmini sarebbe stato finanziato dall’Italia per 45 milioni di euro. Siamo noi la generazione a cui vogliono far pagare una crisi che le banche e i governi hanno creato, a cui non sembra sia concesso un futuro degno e non possiamo accettare che i nostri diritti e le nostre vite siano messe in secondo piano rispetto a interessi economici! Il 7 ottobre gli studenti e le studentesse di tutte le città italiane scenderanno in piazza per riconquistare il protagonismo e i diritti che vengono messi in discussione, ad una settimana dalla grande manifestazione nazionale del 15 ottobre, in cui gli indignati di tutte le città europee si mobiliteranno contro le politiche anticrisi adottate dai governi europei.Costruiamo un’alternativa reale e concreta a questa scuola, che parli di diritti e di cultura, confrontandoci e discutendo insieme in un’assemblea pubblica il 29 settembre all’itis volta alle 15.30 presso l’aula A.

Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire i suoi contenuti e tracciare le visite al sito. Cliccando di "Accetto" o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi