Alessandria – Centinaia di studenti in piazza contro la Gelmini e per l’alternativa


Questa mattina in Alessandria, come in tante altre città italiane, gli studenti sono scesi nelle strade per contestare la riforma Gelmini e i tagli imposti dall’ultima legge finanziaria varata dal governo su indicazione di Banca Centrale Europea e Fondo Monetario Internazionale.

Circa 500 ragazzi hanno attraversato del vie del centro cittadino per manifestare il proprio dissenso nei confronti di una riforma che distrugge la scuola pubblica, che impedisce ai giovani di costruirsi un futuro, che fa della precarietà e dell’incertezza il suo cavallo di battaglia.

Durante il corteo è stato anche contestato l’atteggiamento del governo che, di fronte ad una crisi creata da banche e speculatori, intende far pagare il conto a studeni, precari e lavoratori.

Gli obiettivi di questa giornata erano chiari: creare momenti di discussione, di piazza, per rivendicare dal basso il diritto ad un’istruzione pubblica ed accessibile a tutti e più in generale per rivendicare il diritto al futuro.

Durante il percorso, passando sotto la sede della Lega Nord, dal corteo si è alzato un grido di rabbia verso il partito xenofobo e razzista. Gli studenti hanno urlato che la scuola deve essere un luogo aperto alle differenze, un luogo di crescita individuale e collettiva e che i messaggi di odio ed intolleranza non possono avere spazio.

Dal sound system è stato anche lanciato l’appuntamento del 15 ottobre prossimo a Roma, una grande giornata di lotta e di indignazione che vedrà milioni di persone scendere in piazza contemporaneamemte nelle capitali di tutta Europa.

In conclusione della manifestazione è stato ribadito nuovamente che oggi era solo una tappa, che le mobilitazioni non finiscono qui e anzi è necessario continuare a costruire momenti di confronto per creare dal basso un’alternativa a questa scuola ormai priva di contenuti e risorse.Per decidere quali saranno le prossime iniziative si svolgerà questo pomeriggio un’assemblea studentesca al Centro Sociale Crocevia alle ore 15.00 dove tutti sono invitati a partecipare e ad intervenire.

Galleria fotografica:

Guarda i video:

 

Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire i suoi contenuti e tracciare le visite al sito. Cliccando di "Accetto" o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi