Da Alessandria a Roma il 15 Ottobre – Uniti per l’alternativa


Il 15 Ottobre in molte città europee grandi manifestazioni contro l’austerity imposta dalla Banca Centrale Europea e messa in pratica dai governi nazionali, attraverseranno le vie delle capitali per costruire un’alternativa al presente e al futuro di lacrime e sangue riservato alle popolazioni europee.

In Italia si svolgerà una grande manifestazione a Roma che sarà l’occasione per sfiduciare nuovamente dal basso il Governo Berlusconi ormai privo di ogni legittimità e iniziare a costruire l’alternativa.

Ancora una volta la fuoriuscita dalla crisi si è tradotta per il Governo Berlusconi in privatizzazioni, tagli ai servizi sociali, all’istruzione, all’università e alla ricerca, attacco ai diritti dei lavoratori. Si sta proponendo la costituzionalizzazione del pagamento della crisi a carico dei ceti sociali più deboli con l’introduzione del pareggio di bilancio in Costituzione.Ogni ipotesi di alternativa non può che partire dal rifiuto dell’austerity imposto dalla Banca Centrale Europea, dal non pagamento del debito ad ogni costo, dal rifiuto del pareggio di bilancio.

Il 15 Ottobre partiremo da Alessandria per raggiungere Roma perché quello che stiamo subendo è per noi inaccettabile.

E’ inaccettabile che il Governo riproponga la privatizzazione dei servizi pubblici dopo che 27 milioni di italiani si sono espressi con i referendum contro la svendita dell’acqua e le privatizzazioni.

E’ inaccettabile che si decida di cancellare per decreto lo Statuto dei Lavoratori, imponendo a tutti il modello Marchionne e introducendo la possibilità di licenziare liberamente anche per le aziende con più di 15 dipendenti.

E’ inaccettabile che il ciclo della formazione continui a subire riduzione del personale e tagli ai finanziamenti e che si pensi di introdurre nelle università il prestito d’onore per gli studenti.

E’ inaccettabile che al tempo della crisi e della perdita del lavoro per centinaia di migliaia di persone si continui a legare il permesso di soggiorno dei migranti al lavoro producendo sacche sempre più grandi di clandestinità.

E’ inaccettabile che per tutti si prospetti un futuro di precarietà e l’impossibilità di guardare serenamente al futuro.A partire da questo il 15 Ottobre in tanti partiremo da Alessandria per raggiungere Roma. Perché la nostra idea di società è molto migliore di quella che ci stanno proponendo.La nostra alternativa è quella che parla della difesa dei beni comuni, della riconquista del contratto nazionale per tutti i lavoratori, della conquista del reddito, di una nuova scuola e università accessibili a tutti, della riconversione energetica, della fine del razzismo e della xenofobia nel nostro paese.

La crisi ci vorrebbe disuniti: giovani contro vecchi, italiani contro migranti, operai contro studenti.Abbiamo invece deciso di stare insieme, di raggiungere insieme Roma in Pullman e di costruire insieme l’alternativa di cui il nostro paese e l’Europa hanno bisogno.

Gli autobus partiranno da Piazza Garibaldi ad Alessandria alle ore 05,00 del 15 Ottobre.

Ritorno previsto per la sera tardi del 15 Ottobre.

Ai partecipanti sarà richiesta una sottoscrizione.

Prenotazione obbligatoria ai numeri:

3393590806 Claudio
3357302986 Gianfranco
0131308239 Fiom

Promuovono:

Laboratorio Sociale – Fiom Cgil – Lavoro e Libertà  – Alessandriacolori – Centro Sociale Crocevia – Studenti in Movimento

 

Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire i suoi contenuti e tracciare le visite al sito. Cliccando di "Accetto" o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi