Il Laboratorio Sociale è in vendita, ma il nostro amore non ha prezzo


Ad ottobre abbiamo scoperto che la Provincia aveva deliberato l’alienazione del suo intero patrimonio immobiliare, compreso il Laboratorio Sociale, unico immobile in perpetuo movimento tra quelli da alienare. Da quel giorno abbiamo moltiplicato le energie e gli sforzi per non fermarci. Abbiamo dato vita ad una campagna che sapesse parlare alla città della necessità di salvaguardare uno spazio di socialità, dignità, diritti. In 1.500 hanno risposto al nostro appello, decidendo di mettere nero su bianco con una firma il proprio sostegno al Laboratorio Sociale. In 500 hanno partecipato all’open day organizzato per dimostrare cosa realmente produciamo a titolo volontario per la città, in un momento in cui la città viene privata man mano di tutti i servizi istituzionali rivolti alla cittadinanza. Ogni attività, ogni iniziativa, ogni firma sono un gesto d’amore che rivolgiamo al luogo per cui quotidianamente ci impegniamo. Vogliamo ribadire ancora una volta, pubblicamente, quanto teniamo al Laboratorio Sociale e quanto siamo disposti a lottare per tutelarlo. Giovedì 14 febbraio, nel giorno di San Valentino, alle ore 17.30 saremo davanti al palazzo della Provincia in Piazza della Libertà per consegnare al presidente Filippi le 1.500 firme raccolte e per ricordargli che il Laboratorio Sociale è in vendita, ma il nostro amore non ha prezzo!

Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire i suoi contenuti e tracciare le visite al sito. Cliccando di "Accetto" o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi