Nuovo sfratto bloccato a Spinetta


Oggi il Movimento per la Casa si è mosso verso Spinetta, cittadina fortemente interessata dal tentativo ormai ben noto di ATC di tornare in possesso di alloggi occupati negli anni per necessità.
Lorenzo, padre single con due figli a carico si è trovato, quattro anni fa, nella condizione di dover avere un tetto sopra la testa e soprattutto di doverlo garantire ai suoi figli, ed è così che, pur sapendo che non sarebbe stato facile, ha deciso di occupare un alloggio lasciato sfitto in uno dei numerosi complessi di palazzine popolari ATC a Spinetta Marengo.
Questa mattina il passaggio dell’ufficiale giudiziario non si è fatto attendere, la concessione di 5 mesi di tranquillità per Lorenzo e i suoi figli è arrivata senza alcuna complicazione: il rinvio dello sfratto è stato programmato all’11 ottobre 2016.
È da sottolineare nuovamente l’assenza di alcuna figura istituzionale che faccia le veci di ATC, ci chiediamo per quanto l’Agenzia deputata alla gestione della questione abitativa in Piemonte continuerà a latitare.
Il Movimento per la Casa invece si presenterà ad ogni sfratto portando solidarietà e sostegno a tutte le famiglie e le persone che si trovano in difficoltà, al fine di difendere il diritto ad un’esistenza degna e ad un’abitazione, fuori dalle logiche fatte di meccanismi preferenziali e graduatorie bloccate.

Movimento per la Casa

Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire i suoi contenuti e tracciare le visite al sito. Cliccando di "Accetto" o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi