Sfratto bloccato, ATC dorme?


Il freddo di Novembre, come ogni anno, non basta a fermare la carneficina degli sfratti, così questa mattina il Movimento per la Casa è sceso in strada al Villaggio Profughi, per difendere Adil, sua moglie e il loro figlio piccolo dalla prospettiva di essere buttati in mezzo ad una strada, colpevoli unicamente di aver perso entrambi il lavoro e così la possibilità di pagare un affitto.
La particolarità dell’episodio di questa mattina sta nel fatto che la famiglia di Adil, morosa incolpevole nei confronti di un proprietario privato, è assegnataria di una casa grazie al fatto di aver partecipato, con esito positivo, alla graduatoria per l’alloggio di emergenza del Comune e di ATC; casa che tarda ad arrivare a causa dei tempi burocratici di ATC e di misconosciuti criteri temporali per la presa in possesso delle chiavi degli appartamenti assegnati.
Oggi, grazie alla determinazione del Movimento, la famiglia di Adil può dormire sonni tranquilli al riparo della propria casa, ma ciò che pretendiamo è chiarezza sui tempi di assegnazione ed un’accelerazione nei tempi di consegna delle chiavi.

Siamo stanchi di sperare nelle istituzioni raccogliendo le briciole di ciò che nei fatti è un diritto inalienabile e che dovrebbe essere garantito, ma che finisce per perdersi nei meandri burocratici di un’istituzione truffaldina che negli anni ha fatto sparire milioni di euro condannando centinaia di persone a una vita non dignitosa.

Per oggi portiamo a casa un’ennesima vittoria, Adil e la sua famiglia staranno in casa, e ci aspettiamo che ATC consegni quanto prima le chiavi dell’appartamento, così da non costringerci ad andare a trovarli nella loro sede per accelerare insopportabili ritardi burocratici.

Movimento per la Casa

Sportello per il Diritto all’Abitare
attivo tutti i Martedì dalle 18.00 alle 21.00
presso il c.s.a. Crocevia
via Casalcermelli 49-c
Zona Cristo – Forte Acqui

Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire i suoi contenuti e tracciare le visite al sito. Cliccando di "Accetto" o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi